KXIP vs KKR Live Score

Se per i primi cento giorni non si potevano fare perché "non bastava una mano di bianco" e per i primi sei mesi si chiedeva il tempo dato a tutti sindaci, oggi, ad un anno dalla sua elezione, Virginia Raggi e tutto il Movimento Cinque Stelle devono fare i conti con quanto fatto in 365 giorni. Ma la sindaca è, tutto sommato, soddisfatta del suo operato.

Ma c'è di più, nella giusta rivolta guidata dal sindaco di Roma: vi rendete conto che in questa città, che poi è la Capitale, migranti e rom girano senza sosta per le strade strette del centro, intasando tutto, con immensi autobus a due piani per godersi senza disturbo la vista della Città Eterna?

Raggi ne ha parlato a margine di una visita al museo Patologico di via Cassia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Virginia Raggi, sindaca di Roma, ha capito e ha condiviso subito la sua scoperta con i cittadini: migranti e rom sono le piaghe. Abbiamo riavviato i bandi per moltissime cose, tra cui il verde. È una sfida complessa che vinceremo. "Bisogna far percepire i risultati, ma è anche normale che il primo anno ci siano delle difficoltà", ha aggiunto. "Li conoscevamo e li stiamo affrontando con un'azione di programmazione di medio e lungo periodo", continua Raggi. Un anno da quelle promesse non mantenute, di tanti errori, di dimissioni ed epurazioni che noi abbiamo riassunto in dieci punti. "E si vedono i primi segnali di cambiamento di rotta nonostante le resistenze di chi si oppone al cambiamento e di coloro che, dopo essere stati causa di molti dei problemi degli ultimi 20 anni, propongono di rimanere immobili". Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.


COMMENTI