Il 25enne risultava irregolare in Italia, aveva precedenti per droga e aggressioni e non aveva una dimora fissa. Qualcuno ha chiesto l'intervento di carabinieri e del 118 dopo aver sentito urlare. Arrivati sul posto carabinieri e soccorritori della Croce Rossa di Saronno hanno trovato il 25enne in una pozza di sangue. Accanto a lui il coltello. I toni sono presto saliti tanto che molti residenti della centralissima via si sono affacciati dalle finestre per cercare di capire cosa stesse succedendo.

L'uomo è stato colpito con un fendente alla gola, accasciandosi al suolo e soccorso dal alcuni presenti: vano il trasporto in ospedale a Saronno, dove il giovane è morto dissanguato poco dopo. A seguire le indagini per la procura di Busto Arsizio il sostituto procuratore Francesca Gentilini.


COMMENTI