KXIP vs KKR Live Score

A completare l'opera poi, a Barcellona altri problemi lo hanno costretto ad una gara nelle retrovie.

Voleva probabilmente iniziare il suo discorso in discesa, citando qualche grande nome dei campioni passati per il territorio, ma non gli è riuscito: "Pesaro è la città che ha dato i natali ad Ario Costa, Walter Magnifico e Massimo Ambrosini", ha elencato. Mi rendo conto che il ritorno al passato non è mai piacevole - ha dichiarato ai microfoni di SportRider - ma dobbiamo trovare le sensazioni del 2016.

"È vero, Vinales con questa moto era molto competitivo ed infatti ad inizio stagione ha praticamente vinto tutto".

I vertici Yamaha cominciano a pensare a chi potrebbe essere il sostituto del Dottore sulla Yamaha ufficiale nel 2019.

Manca qualcuno? Un certo Valentino Rossi? "I punti forti della Yamaha e i miei sono sempre stati la virata in curva e la velocità in uscita". "Dal 2017 abbiamo perso quel feeling -prosegue il campione di Tavullia pronto per il Gp ad Assen, in Olanda-". Già a Barcellona aveva lamentato il veto impostogli dal team quando aveva proposto di rimontare il telaio dello scorso anno. Sin dal primo test con la moto del 2017 ho capito che era più difficile da guidare. Per Rossi infatti, la nuova versione della M1 rappresenta un passo indietro, confermato dal fatto che spesso, con la moto dello scorso anno, Johann Zarco si è dimostrato più competitivo dei piloti ufficiali.


COMMENTI