KXIP vs KKR Live Score

L'annuncio incriminato, infatti, si riferiva alle tracce per la prima prova scritta della maturità.

Il Ministero dell'Istruzione commette un errore di ortografia. Sembrerebbe allora trattarsi di un errore della società di informatica che gestisce in queste ore gli aggiornamenti della pagina web dedicata agli esami di maturità: solo un inconveniente tecnico, nulla di grave. E alla fine è dovuto intervenire il dicastero di viale Trastevere, che nella tarda serata di lunedì 19 giugno ha diffuso una nota spiegando di aver notato "il refuso sul sito degli esami di Stato" e di essere "subito intervenuti per farlo correggere": "Si tratta di un errore di battitura, di un errore materiale che, naturalmente, non doveva esserci, tanto più su una pagina che riguarda gli esami", aggiunge il ministero.

L'immagine è stata fotografata e rilanciata sui social network scatenando commenti ironici e inserendosi nel flusso di studenti e familiari che condividevano in rete ansie e curiosità preliminari alle prove scritte.

Anche in quel caso, il sito del Miur corse ai ripari correggendo il titolo di studio in "diploma di assistente sociale". Se poi a sbagliare è il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, allora si fa presto a passare dall'errore all'imbarazzo. Un errore grossolano, da prima elementare secondo i più scatenati commentatori del web, che subito non si sono fatti sfuggire il terribile errore da parte di chi dovrebbe delineare le linee guida per le prove di maturità.


COMMENTI