KXIP vs KKR Live Score

E soprattutto non dimenticare mai che dietro ognuno di loro c'è una storia che merita di essere ascoltata.

In Italia il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), attivo dal 2001, è composto dalla rete degli enti locali che, con il prezioso contributo delle realtà del terzo settore, realizzano interventi di accoglienza per quanti arrivano sul territorio italiano in cerca di protezione internazionale. Da allora in tutto il mondo sono cresciute sempre più le occasioni per celebrare questa ricorrenza e oggi sono decine e decine le iniziative territoriali realizzate anche in Italia. Quest'anno vogliamo che la gente incontri e conosca i loro nuovi vicini di casa, ne scopra i talenti e la generosità. L'appuntamento è in programma martedì 20 giugno, alle ore 21.15, al Circolo Arci 'Cultura e Sport' di Ravacciano e renderà omaggio alla Giornata istituita dall'Onu alcuni anni fa con la messa in scena di "Madiake Mukodjie Makodjie Mudiake". Il progetto è stato presentato attraverso video anche al MoMA di New York e alla Saatchi Gallery di Londra, e recentemente esposto a Milano in occasione del Salone del Mobile. Con un intermezzo musicale a cura della Piccola Orchestra di Torpignattara. La manifestazione è organizzata in collaborazione con l'Associazione Anelli Mancanti e Oxfam Firenze.

Arte #WithRefugees: un'installazione presso il Museo MAXXI, Roma (20-25/06) e una mostra fotografica presso la Galleria Alberto Sordi, Roma (11-25/06).

"Celebriamo così la giornata mondiale del rifugiato, rispondendo concretamente a un bisogno delle persone migranti".

La campagna #Withrefugees intende far conoscere i rifugiati attraverso i loro sogni e le loro speranze, e inviare un messaggio ai governi affinché lavorino insieme e facciano la loro parte per i rifugiati, protagonisti di un fenomeno che riguarda oltre 65 milioni di persone che in tutto il mondo hanno dovuto abbandonare il luogo in cui vivevano; un abitante del pianeta ogni 113. Per questo motivo si chiede alle persone di mostrare solidarietà ai rifugiati incontrandoli durante una giornata di "porte aperte" nei centri di accoglienza.

Nell'Ufficio per la Pastorale dei Migranti (UPM) di via San Giuseppe Cottolengo 22, alle ore 18.00, si svolgerà l'incontro aperto alla cittadinanza con le famiglie ospitanti del progetto "Accoglienza in Famiglia/Rifugio Diffuso". Presentazione del rapporto statistico dell'Unhcr "Global Trends 2016", una mappatura globale dei flussi di uomini, donne e bambini in fuga da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani. Secondo i dati del Ministero degli Interni, sono oltre 6.200 i minori sbarcati sulle nostre coste solo nel 2017.

Domani, 20 giugno, sarà la volta di Formia.


COMMENTI