KXIP vs KKR Live Score

Nella città anarchica e di sinistra il M5S con De Pasquale ha trovato terreno fertile anche nella divisione interna al Pd che aveva portato a commissariamenti, ricorsi in tribunale e a due candidati di centrosinistra in corsa al primo turno. Vittoria in 8 comuni su 10 ballottaggi.

Rinaldo Vignati, professore di Sociologia politica all'università degli Studi di Milano, ha studiato il comportamento dell'elettorato 5 Stelle nei ballottaggi delle amministrative nell'arco degli ultimi cinque anni. Ecco come è andata invece nel 2017.

Proprio nel capoluogo abruzzese si registra una probabile débacle per il centrosinistra: il primo turno si era concluso con un netto vantaggio di Americo Di Benedetto, al ballottaggio, si registra un possibile ribaltamento a favore proprio del centrodestra con Pierluigi Biondi. Non ci ha messo molto il Movimento 5 Stelle a dare forma, anche simbolicamente, la svolta di Carrara, dove il ballottaggio ha appena premiato il maestro elementare grillino Francesco De Pasquale, eletto sindaco con il 65,57%. Se gli altri partiti, al pari del M5s, corressero da soli, senza ricorrere ad appaiamenti talvolta insensati (centrosinistra e centrodestra assieme ne è l'esempio lampante), davvero si potrebbe parlare di debacle del M5s o staremmo qui a parlare di uno "scontro" quantomeno alla pari? E' la prima volta dalla proclamazione della Repubblica che Carrara ha un sindaco non di sinistra o di centrosinistra ed è la seconda città toscana governata da M5s dopo Livorno, conquistata due anni fa. E va ai 5 stelle anche Ardea.

Il centrodestra sta conquistando l'Italia. Pentastellati al ballottaggio contro candidati tutti del centrodestra anche in tre comuni pugliesi: Santeramo in Colle, in provincia di Bari, con Flavio Baldassarre contro Franco Nuzzi, a Mottola in provincia di Taranto con Giovanni Piero Barulli contro Raffaele Ciquera e a Canosa con Roberto Morra contro Sabino Silvestri.

A Scordia, comune siciliano di17mila abitanti in provincia di Catania, i 5 Stelle perdono 53,7 a 46,2 per cento al secondo turno contro un candidato appoggiato da due liste civiche. Il Movimento 5 Stelle perde Parma, ma conquista Carrara. E a imporsi è il candidato di Grillo, mentre il Pd si ferma al 34,43 con Andrea Zanetti, l'uomo scelto per la disfida dopo una lunga lite finita alle carte bollate con l'altro pretendente dem, l'orlandiano Andrea Vannucci. Pizzarotti confermato sindaco di Parma Federico Pizzarotti è stato confermato sindaco di Parma.


COMMENTI