KXIP vs KKR Live Score

Il Papa arriverà da Bozzolo, prima tappa della giornata di Francesco in omaggio a don Primo Mazzolari.

Trattandosi per desiderio del Papa di una visita privata e non ufficiale, a Barbiana non saranno previsti incontri con le autorità civili e militari: pertanto, come precisa l'Arcidiocesi di Firenze tutta l'organizzazione è stata fatta nel rispetto della volontà del pontefice.

Il decollo dal campo sportivo di Bozzolo alle 10,30 per atterrare alle 11,15 nello spiazzo sottostante il cimitero di Barbiana.

Il libro di Andrea Schiavon, giornalista sportivo che oggi lavora per "Tuttosport", muove da questa frase, in occasione del mezzo secolo dalla morte di Don Lorenzo Milani e dalla pubblicazione di "Lettera a una professoressa", il libro nato a Barbiana dai ragazzi di don Milani grazie a uno straordinario esercizio di scrittura collettiva. Il Santo Padre renderà omaggio a due significative figure di sacerdoti, con la visita che sarà in forma privata e riservata. Il Santo Padre sarà accolto dal cardinale Giuseppe Betori e dal Sindaco di Vicchio, Roberto Izzo. Dopo, fuori e all'interno nella chiesa incontrerà poi gli ex allievi di don Milani ancora viventi. Il discorso del Papa ha ripercorso gli insegnamenti più importanti di don Mazzolari, concentrandosi soprattutto sull'impegno attivo e concreto per la comunità. Ad accoglierlo, con l'arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, un centinaio di persone: gli ex allievi, una decina di ex compagni di seminario di don Lorenzo, alcuni suoi parenti e un gruppo di giovani sacerdoti. Alle ore 12.30 è fissata dal protocollo la partenza da Barbiana in elicottero per il rientro in Vaticano, previsto alle 13.15. Don Giuliano sarà uno dei parroci ad ascoltare martedì Papa Francesco: "Non ce lo aspettavamo, ci aspettavamo prese di posizione in favore di chi si è battuto per riscattare la povera gente, come ha fatto don Lorenzo negli anni che è stato a Barbiana, ma non che papa Francesco venisse a pregare sulla sua tomba". All'incontro saranno presenti anche 30 ragazzi: 5 ragazzi dell'Opera Madonnina del Grappa, 5 ragazzi seguiti dalla Caritas diocesana, 5 ragazzi di Villa Lorenzi, 5 ragazzi dell'Associazione Cinque Pani e Due Pesci, 5 ragazzi dell'Opera per la Gioventù Giorgio La Pira.

Successivamente uscito dalla casa, dopo il saluto del card. Il vescovo di Cremona, Antonio Napolioni, lo ha annunciato nella visita di Papa Francesco a Bozzolo.


COMMENTI