KXIP vs KKR Live Score

In un incontro che si è tenuto lunedì pomeriggio, ha scritto CNN, ai giornalisti coinvolti nella storia è stato detto che la ritrattazione non significa che le cose scritte nell'articolo fossero necessariamente false o sbagliate, ma che "l'articolo non era abbastanza solido da essere pubblicato così", visto che si basava solo su una fonte rimasta anonima. Nell'articolo l'autore Thomas Frank, uno dei 3 giornalisti che si sono dimessi, affermava che la commissione intelligence del Senato stava indagando su un colloquio avvenuto durante un incontro del 16 gennaio tra Scaramucci e il russo Kirill Dmitriev. La rete tv ha chiesto anche scusa a Scaramucci.

Il pezzo "non soddisfa gli standard della Cnn", spiega l'emittente in una nota, spiegando perché è stato messo offline e scusandosi con Scaramucci. Dopo la pubblicazione dell'articolo, un'indagine interna di CNN aveva scoperto che alcuni dei processi editoriali del network per garantire giornalismo di qualità non erano stati rispettati.

Tre giornalisti di punta della Cnn si dimettono per l'articolo pubblicato online che ipotizzava legami con il Cremlino da parte di Anthony Scaramucci, membro italo-americano del team di transizione dell'amministrazione Trump. "Ci sarebbero mutui benefici" nel ristabilire i rapporti tra Mosca e Washington, diceva alla Tass in quei giorni il consigliere di Trump, mentre criticava le sanzioni come inefficaci.

Trump, martedì, s'è scagliato contro la CNN, che spesso ha definito un media che diffonde fake news sul suo conto.

Le dimissioni di Frank, Lichtblau e Haris sono state viste con sorpresa dai colleghi, ha scritto CNN. "Cnn ha fatto la cosa giusta".


COMMENTI