E' stato Lorenzo Insigne il grande protagonista della vittoria dell'Italia contro il Liechtestein.

Il rinnovo, giunto dopo un lungo tira e molla con Aurelio De Laurentiis, è quasi una liberazione, che ora permette al calciatore di programmare con calma il futuro: "Rinnovare era il mio sogno, nei prossimi 5 anni spero di fare ancora meglio, e di vincere qualcosa importante con i miei compagni". Tranquillità che si evidenzia anche in Nazionale, dove cerca e gli riescono giocate straordinarie. Di certo, però, la partita di ieri verrà ricordata maggiormente per l'eurogoal, in tutti i sensi, con cui ha portato in vantaggio gli azzurri: raccogliendo un lancio in area avversaria, Insigne ha stoppato il pallone di petto e, al volo, ha calciato un diagonale di destro che si è insaccato alla sinistra del portiere. Sempre Insigne nella ripresa ha servito l'assist a Belotti per il 2-0 al 52′. Con la Spagna non sarà semplice, affronteremo una squadra fortissima, cercheremo di giocare da grande squadra per ottenere il risultato.


COMMENTI