KXIP vs KKR Live Score

Il pubblico ministero Henry John Woodcock è indagato dalla Procura di Roma per violazione del segreto d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta sulla fuga di notizie nel caso Consip. Il pm Woodcock sarà interrogato nei prossimi giorni dai magistrati romani. Il pm ha poi aggiunto: "Non nego, tuttavia di essere molto amareggiato, e che questo è per me un momento molto difficile". "Posso però affermare, in piena serenità che la mia attività è sempre stata ispirata dal solo intento di servire la Giustizia, nel rispetto delle regole".

I suoi difensori, Giovanni Annunziata e Attilio Soriano, hanno dichiarato che "si è posta una questione di carattere tecnico, ossia la competenza per territorio".

Per la presunta fuga di notizie riservate relative all'inchiesta Consip, insieme al pm Woodcock è indagata dalla procura di Roma anche la giornalista Federica Sciarelli, nota conduttrice del programma televisivo "Chi l'ha visto?". Secondo l'accusa, la Sciarelli sarebbe stata il tramite attraverso il quale sarebbero state trasmesse le informazioni da Woodcock ad un giornalista del Fatto Quotidiano. In merito alla conversazione criptica il vicecomandante Sessa non ha voluto rispondere alle domande degli inquirenti: potrebbe essere la prova del collegamento tra i due rami dell'indagine per fuga di notizie. La giornalista dal canto suo si è difesa respingendo le accuse: "Non posso aver rivelato nulla a nessuno - ha detto Sciarelli all'Ansa - semplicemente perché Woodcock non mi svela nulla delle sue inchieste, tantomeno ciò che è coperto da segreto".

Consip ha posto requisiti economici di ingresso così elevati da restringere "la platea dei concorrenti a un numero limitatissimo" con "effetto di sbarramento del mercato"; e ha accorpato in un "macrolotto di ben 23 milioni di euro" servizi che avrebbero dovuto essere frazionati.


COMMENTI