KXIP vs KKR Live Score

Come spesso accade in queste controversie, le due parti hanno cercato di raggiungere un accordo comune che soddisfacesse sia Nokia che Apple. Le due due società hanno risolto la diatriba che li aveva visti coinvolti sulla proprietà intelletuale che le vedeva contrapposte.

Maria Varsellona, capo dell'ufficio legale di Nokia, ha spiegato: "Questo significativo accordo sposta la nostra relazione con Apple dall'essere avversari in tribunale all'essere partner d'affari che lavorano per il bene dei nostri clienti".

Hanno dunque chiuso il contenzioso che si era aperto a dicembre, quando l'azienda finlandese aveva mosso denuncia per la violazione di 32 brevetti, stipulando una licenza pluriennale.

In virtù del nuovo accordo, Nokia metterà a disposizione del colosso di Cupertino un'intera infrastruttura per prodotti e servizi e quest'ultimo, dal canto suo, riprenderà a vendere online e nei vari store fisici alcuni dispositivi del brand finlandese (inclusi quelli sotto il marchio Withings). I dirigenti delle due aziende inizieranno inoltre a incontrarsi con regolarità, per fare il punto sull'efficacia della collaborazione. " A questo si vanno ad aggiungere le parole di Jeff Williams, chief operating officer di Apple: "Siamo contenti per la risoluzione della disputa e non vediamo l'ora di allargare le nostre relazioni di business con Nokia".

Mentre i dettagli più approfonditi dell'accordo sono rimasti riservati, Nokia riceverà un pagamento anticipato in denaro da Apple, con ulteriori ricavi per tutta la durata del contratto di collaborazione. Già nel 2011 le due società erano arrivate a un'intesa, dopo una battaglia legale sui temi della proprietà intellettuale iniziata nel 2009.


COMMENTI