KXIP vs KKR Live Score

L'ex presidente nerazzurro, Massimo Moratti, a margine del premio 'Il Bello del calcio' e del 'Candido Day', ha parlato ovviamente dell'Inter e dei ribaltoni dei giorni scorsi, in primis l'esonero di Pioli. Lo vince un altro, non è che lo perdiamo noi - ha spiegato -. "Non si possono responsabilizzare troppo le persone che arriveranno, fanno parte di un puzzle di cui la persona più importante è l'allenatore". Poi una battuta sul toto allenatori dell'Inter: "Io vorrei Sarri". "Sì, mi piacerebbe Sarri". Aspettiamo e vediamo. Gufare la Juve il 3 giugno? Nella vita può capitare anche agli altri di avere gli stessi tipi di successi. No, forse non la vedrò perchè sono fuori.

Per assicurarsi che l'ex presidente interista non gufi contro il successo dei bianconeri, Stefano Corti e Alessandro Onnis lo hanno raggiunto a Milano nel giorno del suo settantaduesimo compleanno per donargli una maglia della Juventus.

Queste le sue dichiarazioni: "Triplete alla Juve?"

Iene: Se potesse scegliere, quale allenatore vedrebbe sulla panchina dell'Inter: Conte, Spalletti o Simeone? Aspetterò il risultato." Incalzato dalle iene (Lo dica con noi, almeno per questa finale: "forza Juve) Moratti sta al gioco e risponde: "Va bene, forza Juve (ndr, ride).". "Pensiero" che, educatamente, accetterà, aggiungendo anche un (non proprio spontaneo) "Forza Juve".


COMMENTI