KXIP vs KKR Live Score

Per la prima volta nella storia della Russia moderna, dopo le deportazioni staliniane e decenni di persecuzioni religiose in epoca sovietica, Mosca mette al bando un'intera fede. Lo riferisce l'agenzia di stampa russa Tass.

Inoltre, tutti i beni appartenenti al movimento religioso sono stati confiscati dallo Stato.

Un portavoce dei Testimoni di Geova russo, Iaroslav Sivoulski, ha detto di essere "scioccato" dalla decisione dei giudici. Se questa non verrà annullata, si rivolgeranno alla Corte Europea di Strasburgo per i Diritti umani. I Testimoni di Geova hanno annunciato che presenteranno ricorso. Da tempo diverse pubblicazioni erano già state inserite nella lista della letteratura estremista vietata, e il sito online (jw.org) oscurato:malgrado il gruppo - che in Russia afferma di contare 175mila seguaci, e 8 milioni in tutto il mondo - respinga le accuse.

L'organizzazione religiosa ha fatto sapere che impugnerà la sentenza. Il quartier generale russo, presso Pietroburgo, dovrà essere chiuso, così come le 395 associazioni locali. La Corte Suprema russa, rispondendo a una richiesta del Ministero di Giustizia, ha vietato oggi formalmente ogni attività dei Testimoni di Geova sul territorio russo, bollandoli come "organizzazione estremista" secondo una controversa legge federale.


COMMENTI