KXIP vs KKR Live Score

In occasione della seconda Giornata nazionale della salute della donna del 22 aprile, alcuni ospedali hanno attivato visite, consulte, esami strumentali ed eventi informativi per dodici aree specialistiche, tra cui diabetologia, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell'apparato cardio-vascolare, neurologia, oncologia, reumatologia, sostegno alle donne vittime di violenza.

"Troppo spesso noi donne rinunciamo a curarci - afferma il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin - La nostra quotidianità, scandita dal lavoro e dalla cura dei figli e della famiglia, dall'assistenza a genitori e parenti anziani, è considerata da molti studi come fonte di logoramento fisico e psicologico, tant'è vero che se le donne vivono di più trascorrono gli ultimi anni della loro vita in condizioni di salute peggiori rispetto agli uomini".

L'iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio di 22 Società scientifiche* e la collaborazione di Federfarma, è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Cosmetici Magistrali e Grunenthal.

Sul sito Bollinorosa.it si può ricercare la struttura sanitaria più vicina nella quale è possibile recarsi per accedere ai servizi offerti.

Due giorni dedicati alla salute della donna nella Asl aretina: mercoledì l'appuntamento è al San Donato di Arezzo mentre giovedì 20 aprile al Santa Maria alla Gruccia, in Valdarno.

A segnalare gli ospedali che aderiscono all'iniziativa sarà un bollino rosa assegnato dal 2007 dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) alle strutture che dimostrano particolare attenzione alle esigenze delle donne. Ritengo per questo sia fondamentale non solo occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, che riguarda tutti, ma agire concretamente.

"Le farmacie partecipano con entusiasmo a questa seconda edizione dell'(H) Open Week - dichiara Annarosa Racca, presidente di Federfarma - Condividiamo la necessità di promuovere la medicina di genere e la personalizzazione delle cure, per migliorare l'appropriatezza delle terapie".

Per l'intera mattinata, ore 9.00 - 14.00, presso il Centro di Medicina e Chirurgia ricostruttiva pelvica femminile del Policlinico Gemelli (piano 9 - O) si potrà partecipare a incontri di counselling per la diagnosi e il trattamento delle cistiti acute e croniche, dell'incontinenza urinaria, del prolasso dell'utero e degli organi pelvici.


COMMENTI