KXIP vs KKR Live Score

I quattro missili sono stati lanciati dalla Corea del Nord da un poligono missilistico posto nei pressi della costa occidentale del paese, ed hanno colpito la superficie delle acque internazionali, all'interno della Zona Economica Esclusiva Giapponese, a circa 200 chilometri dalle coste del Giappone.

Il 7 marzo il Ministero degli Esteri nordcoreano ha comunicato l'ambasciata malese nel paese di proibire temporaneamente che i cittadini malesi lascino il territorio nordcoreano. Negli ultimi giorni ci sono stati nuovi sviluppi: secondo la polizia malese, due dei cittadini nordcoreani convocati nel corso delle indagini sono nascosti nell'ambasciata nordcoreana di Kuala Lumpur.

Al momento si segnala che ai dipendenti dell'ambasciata nordcoreana è stato proibito di lasciare l'edificio. I malesi sono "ostaggi di fatto" in Corea del Nord, ha tuonato il premier malese, Najib Razak, che ha definito la decisione "un atto aberrante", in violazione del diritto internazionale. L'esperto di Corea del Nord e collaboratore del sito di notizie NK News Benjamin R. Young ha spiegato su Twitter che la Corea del Nord non è interessata a rispettare questo tipo di norme.

Lo scontro diplomatico tra Malaysia e Corea del Nord, innescato dall'omicidio con il gas nervino agente Vx all'aeroporto di Kuala Lumpur di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader Kim Jong-un, è salito di livello: dopo l'espulsione dei rispettivi ambasciatori, Pyongayang ha varato il divieto per i malesi in Corea del Nord di lasciare il Paese. Nella vicenda è intervenuta anche la Cina che non ha gradito il dispiegamento del sistema anti-missile americano: "Difenderemo con decisione la nostra sicurezza, gli Stati Uniti e la Repubblica di Corea pagheranno le conseguenze della loro decisione", ha dichiarato il governo di Pechino.


COMMENTI