KXIP vs KKR Live Score

Occhi puntati, quindi, sul comparto batterie che è quello che ha segnato il fallimento del phablet di casa Samsung. A questo punto il Note non avrebbe più senso di esistere. È possibile che queste build potrebbero giungere sui nuovi smartphone di Samsung al momento della presentazione ufficiale.

La fonte che parla di un avvio dei test, inoltre, afferma che tutti e due i modelli di Samsung Galaxy S8 siano stati dotati di chipset Qualcomm Snapdragon 835.

Samsung ha comunque da poco concluso il lavoro di analisi sul Note 7 ma ad oggi non ci sono dati pubblici o dichiarazioni che confermano quale effettivamente abbia portato all'esplosione del prodotto.

In base a quanto sostiene un nuovo report proveniente dalla Corea del Sud, le batterie che verranno integrate sull'S8 saranno prodotte da Samsung SDI (una società sussidiaria di Samsung): la stessa azienda che ha realizzato le tanto discusse batterie che sono state a bordo dell'esplosivo Note 7.

Il produttore asiatico è certo che le tante novità che saranno annunciate con Samsung Galaxy S8 saranno accolte positivamente dagli utenti, soprattutto dagli acquirenti di Galaxy Note 7 che dopo il ritiro dello spettacolare phablet attendono con ansia un dispositivo in grado di offrire prestazioni di altissimo livello. Y-OCTA è un nuovo processo di fabbricazione che permette a Samsung di ridurre i costi di produzione del display e renderlo più sottile incorporando i sensori tattili all'interno del display stesso, invece di mettere uno strato a contatto tra il pannello e il vetro protettivo.


COMMENTI