KXIP vs KKR Live Score

L'iscrizione del nome di Sala nel registro degli indagati sarebbe scaturita dopo l'avocazione, da parte della Procura generale di Milano, del fascicolo che la procura milanese intendeva chiudere con un'archiviazione. "Pur non avendo la benché minima idea delle ipotesi investigative, ho deciso di autosospendermi dalla carica di Sindaco, determinazione che formalizzerò domani mattina nelle mani del Prefetto di Milano".

Il sindaco, consegnerà il mandato stamani, al prefetto di Milano.

Non è insomma soltanto ripartita ma ha anche già accelerato l'inchiesta milanese sulla cosiddetta Piastra dei servizì di Expo, l'appalto più rilevante dell'Esposizione universale. Indagine che avrebbe subito uno stop nel 2014 anche a causa dei contrasti al vertice della Procura.

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e' arrivato in prefettura dove formalizzera' la sua autosospensione dall'incarico di primo cittadino.

L'elenco degli indagati dell'indagine che sembrava destinata a terminare con un nulla di fatto contava cinque persone: Piergiorgio Baita, Antonio Acerbo, Ottaviano ed Erasmo Cinque e Angelo Paris.

Come già scritto sulla nostra testata, la vicenda si riferisce ad un appalto affidato alla ditta Mantovani, già indagata, che ha subappaltato ad un altra realtà.

I comuni di Roma e Milano sono sotto inchiesta giudiziaria. Ci ha detto che vuole valutare la sua posizione processuale e poi decidere se dimettersi o no. Credo che abbia dei dubbi sulla sua posizione" ha riferito il capogruppo dell'M5s Gianluca Corrado al termine della riunione."Non diamo un giudizio sulla sospensione, se è una scelta di qualche giorno ci sta" ha aggiunto il capogruppo di Forza Italia, Gianluca Comazzi, secondo il quale da una parte c'è "vicinanza umana" al sindaco, dall'altra "preoccupazione" per il "rischio paralisi. Da qui la richiesta di proroga per indagare ancora.


COMMENTI