KXIP vs KKR Live Score

Dalla Commissione elettorale del Wisconsin è arrivata la conferma della notizia, con l'annuncio che sono in corso i preparativi "per il riconteggio in tutto lo Stato dei voti per il presidente degli Stati Uniti, come richiesto da questi candidati". L'affermazione della Clinton arrivò in risposta alla frase con cui Trump aveva detto che avrebbe riconosciuto solo la propria vittoria elettorale, ma il neopresidente non riporta questo dettaglio nella lunga successione di tweet (almeno 7) che hanno sostituito, per oggi, la prassi di un comunicato, e che si chiude con la lamentela: "Che tristezza".

La raccolta fondi in questione ha già ottenuto 4,5 milioni di dollari, sostanzialmente una somma sufficiente per avviare l'operazione in Wisconsin e in Pennsylvania. A questo punto si schiera a suo sostegno MoveOn e già raccoglie 80.000 firme: MoveOn è un'organizzazione della sinistra democratica, ha appoggiato prima Bernie Sanders poi Hillary Clinton. Da parte sua, la Stein ha raccolto 31.006 preferenze, mentre De La Fuente solo 1.514. Nonostante i sondaggi che la davano vincente (5,7%), la sconfitta della Clinton si e' consumata per 22mila voti, perdendo con il 46,9% contro il 47,9% del rivale. Questo potrebbe portare, oltre al riconteggio dei voti, anche a un'indagine complessiva sull'integrità dell'intero sistema elettorale del Wisconsin.

Anche La consigliera di Trump, Kellyanne Conway, ha denunciato l'iniziativa del campo Clinton.

J. Alex Halderman, esperto informatico che dirige il Centro per la sicurezza informatica dell'Università del Michigan, è tra coloro che ha notato come alcune delle macchine utilizzate per il voto elettronico "presentano seri problemi in termini di cybersicurezza" che le espone quindi al rischio dell'intrusione di hacker e che pur non essendoci al momento prove dell'opera di pirati informatici sulle macchine in stati chiave che sono stati attribuiti a Trump, a suo avviso sarebbe necessaria una verifica per assicurarsi che non sia davvero così.


COMMENTI