KXIP vs KKR Live Score

"In contatto con Protezione Civile e sindaci del nostro territorio". Inoltre è in corso il trasferimento di circa mille sfollati verso le strutture ricettive della costa. A centinaia sono stati invece dirottati dalla Regione Umbria negli hotel sul Trasimeno.

Lo ha detto lunedì mattina il presidente Ceriscioli tracciando il bilancio della notte appena trascorsa nelle zone del sisma. Poi container e casette di legno. Il sindaco di Porto Sant'Elpidio, Nazareno Franchellucci, ricorda che il suo comune da solo ospita oltre mille persone. In un post su facebook, anche Castelluccio "sembra non esistere più". A Norcia sono crollati anche i capannoni in zona industriale. "Ora cerco di andare su, ma le strade sono un disastro". La signora sarebbe in gravi condizioni, ma ancora viva.

La circolazione ferroviaria su alcune linee dell'Umbria e Marche è sospesa per verifiche all'infrastruttura da parte dei tecnici di Rfi.

Lo sciame sismico seguito alla scossa delle 7.40 ha visto altre sei forti scosse, quattro di magnitudo superiore a 4 (una di 4.6) le altre due di 3.9 e di 3.5. La scossa è stata molto lunga, ci sono stati numerosi crolli e numerosi danni. "E' un calvario, non finisce mai". La scossa ha avuto origine a 10 chilometri di profondità. Le repliche del terremoto del 26 ottobre fra Perugia e Macerata sono quasi 700.

La più forte di magnitudo 3,2 alle 5,30 con epicentro nella provincia di Macerata. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione, dei comuni dell'area dell'Empolese Valdelsa e della Valdipesa. Nel Lazio, 130 persone sono ospitate in una struttura allestita a Leonessa. L'Ingv ha alzato la stima della magnitudo del sisma dal 6.1 di questa mattina. È arrivata anche una richiesta di verifica per una crepa già esistente dopo il precedente sisma. Sul posto vigili del fuoco e polizia. I sacerdoti dall'altare: "Attenzione, non ostruire le uscite, muovetevi con calma".

Molte messe sono continuate all'aperto, come i funerali in programma; l'unico modo per sfuggire a questo terremoto senza fine. E lo stesso farà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha deciso di anticipare il rientro da Betlemme e oggi sarà prima Norcia e poi a Camerino. Lo si è appreso oggi a Betlemme dove il capo dello Stato si trova in visita all'Autorità Nazionale Palestinese. "I ponti si sono alzati di 20 centimetri". Il premier Matteo Renzi ha assicurato che "tutto sarà ricostruito in tempi certi". "A regola d'arte. Con il controllo dell'opinione pubblica e di tutti i cittadini".

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Dalle prime informazioni sembrerebbe che fosse vuoto.


COMMENTI