KXIP vs KKR Live Score

E' un Simone Inzaghi visibilmente soddisfatto quello che si è presentato in conferenza stampa al termine della sfida di Palermo, che ha dato alla sua Lazio il nono successo stagionale e l'ennesimo successo in campionato. La prima avvisaglia è la traversa che Immobile colpisce al 21′ (cross di Lulic).

Sarà anche il risultato finale perché la ripresa, pur correndo via non senza emozioni, è una sorta di vorrei ma non posso da parte di entrambe le squadre. Nel secondo tempo il Palermo ha attaccato ma siamo stati bravi a difenderci e questo vuol dire che la squadra è matura, ha personalità e sta crescendo. L'espulsione di Gonzalez per una trattenuta da ultimo uomo ai danni di Immobile costringe il Palermo a giocare gli ultimi 5 minuti in 10. E così si va al riposo con gli ospiti in vantaggio per 1-0.

PALERMO (3-5-1-1) Posavec 6; Goldaniga 5 (dal 35′ s.t. Lo Faso s.v.), Gonzalez 4.5, Andjelkovic 5.5; Morganella 5.5, Bruno Henrique 5.5 (dal 10′ s.t. Bouy 5.5), Jajalo 5, Chochev 6, Aleesami 5.5; Diamanti 5 (dal 1′ s.t. Quaison 5.5); Nestorovski 6.5. Inzaghi predica calma e chiede il salto di qualita' per non sganciarsi dai primi posti della classifica, orgoglioso di aver ricostruito uno spogliatoio ora compatto dopo la delicata situazione vissuta questa estate: "Bisogna avere continuita' per fare il salto di qualita', e' stato fatto un buon lavoro perche' siamo quarti in classifica, ma nel calcio e' un attimo quindi dobbiamo rimanere concentrati e fare una ppartita importante - ha sottolineato il tecnico della Lazio - Ai ragazzi, sin dal ritiro, ho detto di essere liberi di mente nonostante le pressioni e il clima pesante".

Milinkovic. Per Inzaghi è diventato inamovibile, a ragione.

Dopo aver confermato come per Pavoletti si tratti probabilmente di una 'lieve distorsione al ginocchio', Juric aggiunge: "Dobbiamo trovare più concentrazione in fase difensiva". Può diventare un giocatore di valore assoluto. Il Palermo cerca subito la reazione con Nestorovski ma è ancora la Lazio a sfiorare due volte il gol. Nei minuti iniziali Anderson lo schernisce con un tunnel e lui si innervosisce. A disposizione: Fulignati, Guddo, Rispoli, Pezzella, Cionek, Vitiello, Hiljemark, Gazzi.

A disp. Vargic, Borrelli, Patric, Bastos, Hoedt, Vinicius, Leitner, Cataldi, Murgia.

Prima del fischio dell'arbitro Guida, i padroni di casa sono comunque andati vicini al bersaglio grosso con una zampata di Nestorovski: terminata sul fondo di poco. La Lazio, qualitativamente parlando, è però superiore e si nota in mezzo al campo.


COMMENTI