KXIP vs KKR Live Score

"In queste ore si è conclusa la negoziazione tra la famiglia Riva e Ilva e oltre 1 mld arriveranno dalla famiglia Riva come compensazione grazie al lavoro di tutte le autorità". Credo che si tratta di 1,3-1,4 miliardi che andrà a risanare Taranto e l'Ilva.

Bari, 30 novembre 2016Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sull'Ilva di Taranto: "La Regione Puglia, di quel miliardo e seicento milioni di cui" il premier "parla, ha messo circa 800 milioni". Durante una conferenza stampa, il presidente del Consiglio Renzi però respinge le accuse per la mancata approvazione del testo: "Non è stato il governo a volere lo stop, l'emendamento è stato dichiarato inammissibile dal presidente della Commissione Bilancio della Camera (il deputato Pd Francesco Boccia ndr)". Ospite della trasmissione #hosceltocusano, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia, si è apertamento espresso sull'emendamento Taranto e sull'eventuale ruolo (o non ruolo) di Matteo Renzi. Renzi si è lamentato delle bufale, citando anche quella che sarebbero state trovate a Rignano, il suo paese (in realtà la notizia satirica parlava di un comune inesistente, Rignano sul Membro, ndr) 500 mila schede del referendum precompilate a favore del sì. Erano tali anche gli altri, ma l'esito è stato diverso. "Sono costretto a scriverti anche qui perché da giorni sostieni una tesi totalmente infondata". Perché dal punto di vista tecnico la questione resta un meccanismo d'alta orologeria: sarà il confronto numeri alla mano tra ministero della Salute e Regione a sancire come e quanto spalancare le porte a nuove assunzioni. L'accordo, come ha spiegato sui social il presidente del Consiglio, è il frutto di una negoziazione tra i commissari dell'Ilva e la famiglia Riva, che pagherà la somma per il risanamento della fabbrica e i danni ambientali.

Mazzarano ha ricordato inoltre che la proposta emendativa era stata preceduta da una mozione sullo stesso argomento presentata dal Pd e poi approvata all'unanimità dal Consiglio regionale, a riprova del fatto che "la battaglia per Taranto è da sempre centrale per chi si batte in difesa di un territorio che ha già pagato molto in termini di vite umane".

"Quindi - ha aggiunto - non capisco la polemica, perché i bambini di Taranto non meritano polemiche".

La filosofia di base è la stessa che ha decretato il successo di "Made in Taranto": mettere insieme le forze sane della comunità che, condividendo professionalità ed esperienze, vogliono contribuire al rilancio dell'economia locale e al benessere dei cittadini.


COMMENTI