KXIP vs KKR Live Score

"Il suo contributo mette in luce il reale oggetto del contendere - espone in una nota Alberto Losacco, deputato del Partito Democratico -, ossia la possibilità, attraverso la vittoria del Sì, di fare un passo in avanti per quella democrazia decidente, di cultura maggioritaria e votata all'efficienza dei processi, che era alla base del sogno e dell'intuizione dell'Ulivo".

Il professor Prodi sottolinea che il suo endorsement al Sì è "naturalmente rispettoso nei confronti di chi farà una scelta diversa". Così Massimo D'Alema a Catania ai giornalisti che gli hanno chiesto di commentare la decisione di Prodi di votare si al Referendum. Dato che nella vita, anche le decisioni più sofferte debbono essere possibilmente accompagnate da un minimo di ironia, mentre scrivo queste righe mi viene in mente mia madre che, quando da bambino cercavo di volere troppo, mi guardava e diceva: "'Romano, ricordati che nella vita è meglio succhiare un osso che un bastone'", conclude Prodi.

Prodi ricorda di aver sempre avuto come obiettivo il "superamento delle vecchie decisioni che volevano sussistere nonostante i cambiamenti epocali in corso". Sono ormai molti anni che non prendo posizione su temi riguardanti in modo specifico la politica italiana e, ancora meno, l'ho fatto negli ultimi tempi. Così non è stato e l'elettore italiano e l'osservatore straniero sono stati messi di fronte ad un confronto che ha per mesi esaltato le debolezze esistenti del nostro Paese e ne ha inutilmente inventate delle non esistenti.

L'ex presidente del Consiglio Romano Prodi ha annunciato la sua intenzione di voto al referendum costituzionale del 4 dicembre, dichiarandosi a favore del sì. "E c'e' chi ha poi strumentalizzato quella storia rivendicando a se' il disegno che aveva contrastato".

Il confronto sul referendum, legato alle sorti del governo, è "diventato una rissa sulla stabilità, inutilmente messa in gioco da un'improvvida sfida" e questo, continua la nota, "si trasformerà in un periodo (speriamo non troppo lungo) di inutile e dannosa turbolenza".

RENZI - "Fatemi dire grazie a Prodi che voterà sì, pur non condividendo tutto, ma riconoscendo che c'è un'esigenza del Paese".


COMMENTI