KXIP vs KKR Live Score

Dive vere per il calendario Pirelli 2017 che è stato realizzato da Peter Lindbergh e presentato oggi a Parigi.

"In un'epoca in cui le donne sono rappresentate dai media e ovunque come ambasciatrici di perfezione ho pensato fosse importante ricordare a tutti che c'è una bellezza che parla di individuali, del coraggio di essere se stessi", afferma il fotografo. L'obiettivo dichiarato dall'autore è quello di liberare " le donne da standard oppressivi", dalla perfezione a tutti i costi, "dall'idea dell'eterna giovinezza" ma mostrarle nella loro bellezza naturale, con tutti i segni del tempo che passa.

A firmare gli scatti per l'iconico "The Cal", Peter Lindbergh, fotografo di fama internazionale, chiamato per la terza volta a immortalare le donne che accompagneranno l'anno Pirelli.

In contemporanea con il lancio del Calendario, si rinnova la piattaforma online pirellicalendar.com, che attraverso filmati, interviste, testi inediti e altri contributi ripercorre un iter durato mezzo secolo, fino ad arrivare ai giorni nostri e al "dietro le quinte" dell'edizione 2017 (nella foto, Nicole Kidman fotografata da Peter Lindbergh per il nuovo Calendario Pirelli).

"E' il primo piccolo passo per allontanarsi da qualcosa di normale o di reale verso qualcosa di più interessante, che reale non è" spiega il fotografo che nel suo percorso di scoperta è uscito dallo studio andando per le strade di New York, Los Angeles, Berlino, Londra, fin sulla spiaggia francese di Le Touquet.

Ecco qualche scatto del Calendario "postato" su Instagram dallo stesso Lindbergh e alcune foto della serata di gala. Ma le prime a doverci credere siamo noi.

Splendide parole. Brava, oltre che bella, Nicole! Conosco molto bene il mondo della pellicola e non desideravo una macchina digitale. Questo modo di fotografare distrugge completamente l'intimità tra il fotografo e il soggetto. Aveva già curato l´edizione del 1996 e quella del 2002.

Linbergh ha infatti preferito ritrarre anziché le solite modelle nude del momento - giovanissime, dal corpo perfetto e solitamente photoshoppato - un gruppo di attrici e una professoressa di scienze politiche, tutte vestite e con un'età compresa tra i 27 e i 71 anni. "Mi chiedono sempre "perché non vuoi fare film?" e io rispondo che sì, forse vorrei, ma non è la mia preoccupazione principale".


COMMENTI