KXIP vs KKR Live Score

Effetto Nobel sugli ascolti di Bob Dylan. Non ho messo il punto di domanda perché mi è sembrata una affermazione più che l'esternazione di un dubbio.

Il Comitato dei Nobel a Stoccolma ha annunciato il vincitore del premio per l'anno 2016. "Schivo" e "riservato" sono gli aggettivi che più ricorrono nelle sue biografie. "Abbiamo parlato con il suo agente e con il responsabile delle sue tournee ma non siamo riusciti a contattare lui direttamente", ha spiegato il cancelliere dell'isituzione Odd Zschiedrich. Dopo l'annuncio dell'assegnazione del premio Nobel per la letteratura, gli ascolti dell'artista su Spotify sono aumentati del 512% a livello globale.

"Congratulazioni a un vecchio sostenitore del nostro lavoro", ha scritto, sempre su Twitter, l'associazione umanitaria Amnesty International.

E tuttavia il silenzio di Dylan, combinato al mancato accenno al premio nella sua performance di ieri sera a Las Vegas, potrebbe trasformarsi in un imbarazzo per i giurati che per la prima volta nella storia hanno assegnato il riconoscimento a un musicista.

Ma mica son tutte rose e fiori. La notizia della vittoria del cantautore di Duluth si è abbattuta come un fulmine a ciel sereno sulla scena musicale, ed è stata salutata da molti come un giusto riconoscimento verso quella che, piaccia o meno, è pur sempre stata una figura di un certo peso per il mondo musicale.

Nessuno come lui si è accanito contro il suo mito, divertendosi a spiazzare pubblico e critica con scelte sorprendenti che vanno dalla svolta elettrica degli anni '60 alla conversione al credo dei Cristiani rinati fino al recente approdo agli spot pubblicitari, Victoria's Secret compreso (ma per gli investitori rappresenta un testimonial formidabile). Andare a un suo concerto oggi è una delle esperienze più emozionanti che si possano fare nello spettacolo.

Più polemico Alessandro Baricco: "è un grandissimo". Se seguiamo questo ragionamento, secondo lo scrittore, "allora anche gli architetti possono essere considerati poeti".

Comunque sia. Bob Dylan è stato premiato col Nobel il 13 ottobre, il giorno in cui è morto Dario Fo che quello stesso premio l'aveva vinto nel 1997.


COMMENTI