KXIP vs KKR Live Score

Non ci resta quindi che osservare sì il cielo, a notte inoltrata, nella speranza di vedere qualche stella cadente. Insospettabilmente, anche ottobre è un mese ottimale per poter vedere le stelle cadenti. In realtà il passaggio delle Orionidi ha avuto inizio già domenica 16 ottobre anche se il picco, come detto, sarà tra venerdì e sabato. Del resto ne varrà davvero la pena.

Le orionidi sono create dallo strascico della famosa cometa di Halley. Le orionidi si chiamano così perché sembrano provenire dalla costellazione di Orione che, in Ottobre, non è ancora visibile nel nostro cielo notturno.

La distribuzione più o meno densa di meteoroidi determinerà una variazione di frequenza nello sciame meteorico che, quindi, potrà presentarsi con diverse intensità fino al 23 di ottobre. Difficilmente osservabili saranno invece le Epsilon Geminidi, originate dalla cometa non periodica C/1964 N1 Ikeya: le meteore debolmente luminose e la scarsità stessa rendono questo sciame, il cui picco è previsto per la notte tra il 19 e il 20 ottobre, decisamente sfuggente.

In arrivo lo sciame di meteore delle Orionidi: spettacolo nel cielo.


COMMENTI