KXIP vs KKR Live Score

L'annuncio, del tutto inaspettato, è giunto oggi, tramite un semplice messaggio: "Torrentz era un meta motore di ricerca gratuito e potente, in grado di combinare i risultati di dozzine di altri motori di ricerca".

Se esiste un sito su cui gli utenti Torrent possono contare per trovare sempre ciò che cercano, questo è Torrentz.eu o, per lo meno, lo era.

Torrentz, il Google dei file torrent, ha disabilitato definitivamente tutte le sue funzioni.

A poche settimane dalla chiusura forzata di KickassTorrents, gli utenti hanno dovuto dire addio poche ore fa anche a un altro pilastro della comunità torrent. Ora si attendono gli sviluppi dello scontro.

Una decisione presa a causa della chiusura e la confisca di Kickass Torrents, dato che le autorità americane sono venute in possesso dei nomi di dominio di molti altri siti connessi a Kickass Torrents. A differenza di KickAss, però, Torrentz non ospitava fisicamente file torrent che permettevano di scaricare contenuti piratati ma si limitava a linkarli con particolare precisione ed efficacia. A dicembre 2015 il sito era finito, come già in anni passati, nella "Out-of-cycle Review of Notorious Market", un documento redatto dall'ufficio del Rappresentante Commerciale degli Stati Uniti che contiene una lista nera di siti coinvolti in operazioni di pirateria online, basata sui suggerimenti della RIAA (Record Industry Association of America - associazione dei discografici) e della MPAA (Motion Pictures Association of America - associazione dei produttori cinematografici).

Il sito Web inoltre adottò il dominio di primo livello.eu dopo che l'US Department of Homeland Security aveva bloccato diversi altri domini.

Attualmente, i siti torrent attivi ammontano al 17%.


COMMENTI