KXIP vs KKR Live Score

L'aereo che vola esclusivamente grazie all'energia solare, infatti, è atterrato presso l'aeroporto internazionale del Cairo questa mattina alle 6:10: si tratta della sedicesima tappa, la penultima, di un giro del mondo che non ha avuto bisogno neanche di una goccia di carburante. Il quadrimotore atterrerà ad Abu Dhabi, lì da dove era partito a marzo 2015. Per la diciassettesima ed ultima tappa, solar impulse 2 sarà guidato dall'altro pilota svizzero Bertrand Piccard che lo porterà a concludere il suo periplo. Sulle ali trovano posto più di 17 mila celle fotovoltaiche in silicio, che danno energia a 4 motori elettrici e caricano oltre 630 kg di batterie al litio.

Il Solar Impulse ha sorvolato il Mar Mediterraneo e attraversato gli spazi aerei di Tunisia, Algeria, Malta, Italia e Grecia prima di entrare in Egitto, sorvolare le piramidi e atterrare al Cairo. Necessita comunque di un pilota molto attento, perché vista l'apertura alare e la bassa velocità può effettuare virate solo molto "morbide".

Solar Impulse 2 atterrato a Il Cairo dopo 48 ore di volo

Solar Impulse ha quasi completato il giro del mondo.

L'obiettivo dell'aereo è quello di propagandare le energie rinnovabili: il progetto punta a dimostrare che le tecnologie basate su di esse possono riuscire nell'affrontare sfide ritenute impossibili e rappresentano quindi il futuro.


COMMENTI