KXIP vs KKR Live Score

L'esito era scontato: l'esplosione della gomma di Sebastian Vettel al 29esimo giro del GP d'Austria dovrebbe essere stata innescata da un detrito.

Secco e conciso, il comunicato Pirelli che segue i controlli eseguiti sulla gomma della monoposto Ferrari di Vettel. Le poche parti residue del pneumatico, e un confronto approfondito con altre coperture utilizzate in gara, non evidenziano alcun segno di fatica sulla gomma posteriore destra né cedimenti di alcun genere.

In definitiva tutti assolti.

Sulle cause che hanno provocato l'incidente ha indagato a lungo la Pirelli, decidendo di aprire un'indagine per analizzare i motivi che hanno portato all'esplosione dello pneumatico.

Non ci sarebbe, quindi, nessun errore di valutazione da parte del box Ferrari in termini di strategia pneumatici o di limite di utilizzo degli stessi. Pirelli criticò invece agli uomini del cavallino di aver adottato una strategia già indicata come pericolosa ai team prima del via. Dopo le polemiche del post gare e le varie ipotesi avanzate sulla tenuta del pneumatico la Pirelli, fornitore unico di gomme in questa stagione di Formula1, oggi è intervenuta sul caso per fare chiarezza.


COMMENTI