A Piazza Affari banche protagoniste, dopo la notizia secondo cui l'aumento di capitale da 1 miliardo chiesto dalla BCE a Banco Popolare si è concluso con successo. Nel dettaglio, le azioni piazzate nel periodo di offerta in opzione cominciato il 6 giugno sono state 462 milioni 682mila 242, e il loro valore complessivo è di 990 milioni 139mila 997,88 euro.

I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa a partire da domani. Questo è quanto è stato ufficializzato dalla grande banca in un comunicato. I 2.254.826 diritti di opzione non esercitati nel periodo di offerta saranno offerti in Borsa dal Banco Popolare nelle sedute del 24, 27, 28, 29 e 30 giugno, salvo chiusura anticipata. "I diritti potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle azioni al prezzo di 2,14 euro, nel rapporto di 9 azioni ogni 7 diritti".


COMMENTI